Home » Scheda » Subingresso in attività

Subingresso in attività

SCHEDA IN AGGIORNAMENTO - 22/10/2020: ATTENZIONE: dal 28/10/2020 sarà operativo il nuovo sistema STAR per info consultare la NEWS 22/10/2020 su questo sito che rimanda alla pagina di spiegazione.

Che cos'è

Tutti coloro che acquisiscono (tramite contratto di compravendita, per affitto, per eredità, a titolo di comodato, di donazione, ecc…) la titolarità di un’attività produttiva già in essere (tra quelle soggette a procedure SUAP), devono comunicare al SUAP il subingresso (detto anche subentro) nell’attività medesima.


Requisiti

A chi è rivolto

Il subingresso in un’attività produttiva già in essere (tra quelle soggette a procedure SUAP) è subordinato a:

  • idoneo titolo di acquisizione dell’attività produttiva (contratto di compravendita, per affitto, per eredità, a titolo di comodato, di donazione, ecc…)
  • possesso dei requisiti morali, in modo specifico nel modulo unificato e standardizzato
  • possesso degli eventuali requisiti professionali richiesti per la specifica attività

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

La comunicazione deve essere presentata entro 60 giorni dall’atto di trasferimento della gestione o della titolarità dell’esercizio, oppure entro 1 anno dalla data della morte del titolare.

In caso di subingresso in un’attività di commercio svolta sulle aree pubbliche, i termini per la presentazione della comunicazioni sono pari a 90 giorni.

In caso di subingresso per causa di morte, la comunicazione è effettuata dall’erede o dagli eredi che abbiano nominato un solo rappresentante per tutti i rapporti giuridici con i terzi, ovvero abbiano costituito una società.

L’invio della comunicazione può avvenire solo attraverso il Sistema Regionale STAR

Per il subingresso si applica il regime amministrativo della comunicazione (articolo 19-bis della Legge 241/90), da presentare allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), in modalità on line, esclusivamente attraverso il Sistema Regionale STAR.

Il codice attività da utilizzare per l’invio tramite STAR varia secondo la tipologia di attività produttiva.

All’interno del codice attività scegliere la modalità  “subingresso”.

Costi e modalità di pagamento

A favore del SUAP:

Gli importi dei diritti di segreteria e di istruttoria (consultabili nella sezione “Modulistica Varia e Diritti SUAP”) devono essere pagati utilizzando la funzione “PagoPA” presente all’interno della piattaforma STAR.

A favore della Azienda USL n. 4 di Prato (se dovuti):

Diritti da versare tramite bollettino di conto corrente postale n. 26183509, intestato a “Azienda USL 4 Prato, gestione riscossioni”, tramite uffici postali o sportelli Banca Cassa di Risparmio di Firenze, oppure con bonifico bancario intestato alla Tesoreria della Azienda USL 4 Prato presso Cassa Risparmio di Firenze con IBAN: IT 42 C0760102800000026183509.

Copia della ricevuta dell’avvenuto pagamento delle somme dei diritti dovrà essere necessariamente allegata all’atto di trasmissione telematica delle pratiche.


Note


Responsabile

Responsabile del Procedimento

Dott.ssa Rita Gualtieri

Email: r.gualtieri@comune.vaiano.po.it

Telefono: 0574 931230


Allegati e documenti


Modulistica

Sistema Telematico di Accettazione Regionale (STAR)


Altre informazioni utili


Dove andare

IL SUAP SI TROVA PRESSO LA SEDE DELLA UNIONE DEI COMUNI DELLA VAL DI BISENZIO – VIA BISENZIO 351 – 59024 MERCATALE DI VERNIO (PO)

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: 

  • LUNEDÌ – DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 12.30
  • GIOVEDÌ – DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 12.30

LO SPORTELLO POTRÀ ESSERE CONTATTATO TELEFONICAMENTE AI NR. 0574 931239 – 0574 931230 ESCLUSIVAMENTE NEGLI ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO

Per esigenze particolari si potranno concordare specifici appuntamenti con il personale, telefonando ai seguenti numeri 0574/931239 – 931230 (negli orari di apertura al pubblico) o contattando l’Ufficio al seguente indirizzo email: attivitaproduttive@bisenzio.it


Nuova Pratica