News in evidenza

In vigore da 19 maggio il Decreto “rilancio” DL 34 del 19 maggio 2020

Di seguito il link con il testo del DECRETO LEGGE N. 34 DEL 19 Maggio 2020, contenente misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonchè di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19

Fase 2: Ordinanza Regione Toscana n. 60 del 27/05/2020: ulteriori misure relative a varie attività

Fase 2: Ordinanza Regione Toscana n. 60 del 27/05/2020 Ulteriori misure e rinvio a linee guida nazionali per varie attività

FASE 2 : Emanata nuova ordinanza Regione Toscana n. 59 del 22 maggio 2020 su riaperture attività dal 18 maggio tra cui: spettacolo viaggiante, guide turistiche, alpine,ecc

osc

Ordinanza Regione Toscana n. 59 del 22 maggio 2020 su ripartenze dal 18 maggio ALTRE ATTIVITA’

FASE 2 RIAPERTURE: Nuova ordinanza REGIONE TOSCANA N. 57 DEL 17.05.2020 CON RINVIO ALLE LINEE GUIDA DPCM 17.05.2020

Emanata la nuova ordinanza Regione Toscana, per informazioni consultate questo link

AGGIORNAMENTO SU NUOVE MODALITA’ DI INVIO PROTOCOLLI COVID: ANCHE PER MAIL A REGIONE TOSCANA

Con deliberazione n. 595    del     11/05/2020         la Regione Toscana ha ripristinato la possibilità di inviare i protocolli covid anche per mail, oltre che online.

Per maggiori informazioni:    Nuove modalità di invio protocollo Covid

Coronavirus: Procedure di sicurezza anti-contagio. Breve guida per l’attivazione dell’adempimento COVID 19 sul sistema STAR

CORONAVIRUS: procedure di sicurezza anti-contagio – Breve guida per l’attivazione dell’adempimento COVID-19 sul sistema STAR

Nuove specifiche sulle attività consentite (asporto,ecc.): Ordinanza Regione Toscana n. 50 del 03/05/2020

E’ stata emanata l’ordinanza R.T. n. 50 del 03/05/2020, su attività consentite. Per informazioni specifiche:  L’ORDINANZA 50 IN SINTESI

Protocollo di sicurezza anti-contagio a tutela della salute e dei lavoratori (Ordinanza regionale n. 48/2020)

L’ordinanza regionale n. 48/2020 ha confermato l’obbligo per i datori di lavoro di redigere un protocollo di sicurezza anti-contagio a tutela della salute e dei lavoratori, necessario per lo svolgimento dell’attività, ma ne ha modificato le modalità di presentazione alla Regione. Dal 6 maggio il protocollo dovrà essere compilato esclusivamente online. Per maggiori informazioni:  In sintesi l’Ordinanza 48/2020

 

Emergenza Covid 19 e GIOCO d’azzardo: Questionario on-line

Un questionario online, semplice e anonimo, elaborato dal CNR-IFC di Pisa e voluto da ANCI Toscana, 5 minuti per capire come cambia il gioco d’azzardo con l’emergenza Coronavirus:  se e come siano mutate le abitudini di gioco con l’emergenza Covid-19, per indagare un aspetto sociologico utile per le politiche sociali, di supporto e prevenzione del gioco patologico (GAP). Compila il questionario.

Consentito dal 24 Aprile l’asporto per esercizi di somministrazione e attività artigiane Ordinanza Presidente R.T. n.41 del 22/04/2020

Dal 24 aprile è consentita la vendita di cibo da asporto per gli esercizi di somministrazione di alimenti e per le attività artigiane (pizzerie, gelaterie, pasticcerie, ecc.) con le modalità di cui all’Ordinanza_del_Presidente_n.41_del_22-04-2020

 

Aggiornamenti Normativi

In vigore da 19 maggio il Decreto “rilancio” DL 34 del 19 maggio 2020

Di seguito il link con il testo del DECRETO LEGGE N. 34 DEL 19 Maggio 2020, contenente misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonchè di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19

Incentivi imprese agricole in zone montane: pubblicato il bando Regione Toscana annualità 2020

Pubblicato dalla Regione Toscana il Bando  per annualità 2’020 Decreto_n.4989_del_02-04-2020-Allegato-A: scadenza presentazione domande 15 giugno 2020

Per ogni riferimento link alla pagina del sito di Regione Toscana:  Incentivi Imprese agricole delle zone montane

Regolamento 9 Aprile 2020, n. 23/R di attuazione del codice del Commercio

In data 10 aprile è stato pubblicato sul BURT n.21, parte prima il Regolamento 9 Aprile 2020, n. 23/R di attuazione della legge regionale 23 novembre 2018, n.62 (Codice del Commercio)

Denuncia vendita alcolici – CHIARIMENTI

Con Circolare RU 131411 del 20/9/2019 l’Agenzia delle dogane e dei  monopoli spiega le conseguenze del ripristino dell’obbligo di denuncia e licenza per gli esercizi di vendita di prodotti alcolici. In particolare:

a) per le attività di vendita avviate dal 30/6/2019, la comunicazione presentata al Suap (se sul portale Star si è attivato l’endoprocedimento ADM1) vale come denuncia all’Agenzia delle dogane e dei monopoli;

b) per le attività di vendita avviate dal 29/8/2017 al 29/6/2019 (quando non era prevista la denuncia), occorre presentare la denuncia entro il 31/12/2019 all’Agenzia delle dogane e di monopoli, sul modello reperibile sul sito  https://www.adm.gov.it/portale/modulistica1

c) per le attività di vendita avviate prima del 29/8/2017 ma che non abbiano completato il procedimento tributario di rilascio della licenza, occorre presentare la denuncia entro il 31/12/2019, come indicato al punto b)

d) per le attività di vendita attive prima del 29/8/2017 e già in possesso della licenza fiscale non è previsto nessun ulteriore adempimento. Ma, nel caso in cui siano intervenute variazioni nella titolarità dell’esercizio (subingresso), l’attuale gestore è tenuto a darne tempestiva comunicazione all’Agenzia delle dogane e dei monopoli, al fine di procedere all’aggiornamento della licenza.

Modifiche al Codice del Commercio Legge Regionale 62/2018

Con legge Regionale n.    16     del 16 aprile 2019  sono state apportate modifiche al Codice del Commercio, Legge R.T. 62/2018

Si riporta il testo coordinato della Legge regionale Toscana 62/2018

STRUTTURE RICETTIVE: entro 31/03/2019 obbligo di adeguarsi al Regolamento

L’art. 64 comma 4 DPGR 47/R/2018 (Regolamento di attuazione della Legge Regionale 86/2016 – Testo Unico Turismo) impone alle strutture ricettive esistenti all’11/08/2018 di adeguarsi alle disposizioni del regolamento entro il 31/03/2019, salvo i casi di comprovata impossibilità tecnica. Ulteriori info nelle pagine dedicate

Strutture di accoglienza sociali e socio sanitarie

Approvata con decreto regionale n. 19880 del 12.12.2018 la modulistica relativa alle strutture di accoglienza sociali e socio sanitarie:  soggette a comunicazione (art. 22 DPGR 9.1.2018, n.2/R)  e soggette ad autorizzazione (art. 21 DPGR 9.1.2018, n.2/R).  Aggiornati i relativi codici attività in STAR.

Nuovo “Codice del Commercio” L.R. 62 del 23/11/2018

In vigore dal 13.12.2018 la L.R. 62 del 23.11.2018 “Codice del Commercio”. Testo Unico in materia di commercio in sede fissa e su aree pubbliche, somministrazione di alimenti e bevande,vendita di stampa quotidiana e periodica,distribuzione di carburanti e attività fieristico-espositiva”.  Entro l’11.2.2019 sarà emanato dalla Regione il regolamento attuativo

legge_R.T_62_2018_Codice_Commercio

Modifiche alla legge regionale sul turismo: in vigore dal 09.06.2018

GAS TOSSICI: Revisione quinquennale patenti abilitazione all’impiego di gas tossici.

Nuova Pratica